webmagazine

Banner
You are here:   Home Notizie

Notizie flash

Nuovi contributi nelle Rubriche:

Arte e Scuola

Cerca

holidays-tonicopi

Face FanBox or LikeBox

musicPlayer

Notizie

Nasce Indies

Lunedì 10 Giugno 2013 13:19 Vincenza Fanizza
Stampa PDF

 

Nasce Indies

 

 

di Vincenza Fanizza

 Nasce Indies: un laboratorio permanente di ricerca letteraria per fare emergere le voci più nuove e più interessanti della narrativa contemporanea italiana e internazionale.

Feltrinelli e il meglio dell’editoria indipendente inaugurano una formula inedita di collaborazione.

Nottetempo, Voland, Transeuropa, Nutrimenti, 66thand2nd, Zandonai sono le case editrici che hanno dato vita a una sinergia con Feltrinelli per creare una collana di narrativa trasversale e innovativa.

Nasce Indies: un laboratorio permanente di ricerca letteraria per fare emergere le voci più nuove e più interessanti della narrativa contemporanea italiana e internazionale.

Indies unisce le competenze nel campo di ricerca e sperimentazione degli editori indipendenti all’esperienza e alla forza di Feltrinelli. L’obiettivo è semplice: pubblicare romanzi di grande qualità, presentare autori di pregio in una veste raffinata e moderna, parlare ai lettori più forti e più curiosi, ma al tempo stesso offrire le proposte editoriali degli indipendenti a un pubblico più vasto possibile.

Nottetempo, Voland, Transeuropa, Nutrimenti, 66thand2nd e Zandonai sono un primo campione rappresentativo della vitalità di un variegato comparto del mondo editoriale italiano.

La collana, i cui primi due titoli usciranno a settembre 2013, avrà una grafica originale e molto riconoscibile e un prezzo amico. Ogni titolo uscirà a doppio marchio. Il piano editoriale prevede dalle sei alle otto novità all’anno. Le prime quattro uscite previste per il 2013 sono Adrián Bravi, L’albero e la vacca, (nottetempo/Feltrinelli), Dulce Maria Cardoso, Il ritorno, (Voland/Feltrinelli/), Stefano Amato, Il 49esimo Stato (Transeuropa/Feltrinelli), Jenny Erpenbeck, La sera di ogni giorno (Zandonai/Feltrinelli).

“Indies – afferma Gianluca Foglia, direttore editoriale di Feltrinelli - è un esperimento di collaborazione completamente nuovo, non solo per l’Italia, e oggi quanto mai attuale. È un progetto aperto, nato da un’idea condivisa con Giulio Milani di Transeuropa, e che ci piacerebbe estendere progressivamente anche ad altri editori interessati a partecipare. Sarà un’avventura entusiasmante per noi e per i lettori”.

“Essere un editore indipendente vuol dire mettere il gusto e la curiosità davanti a tutto – dichiarano Ginevra Bompiani e Daniela Di Sora, editrici dei primi due titoli in programma per settembre – ma vuol dire anche sapere che non da una cieca concorrenza, ma dall’alleanza, dal pensiero e lavoro comuni può venire la forza per una cultura vitale e capace di reagire alle sfide di oggi.”

 

Un Premio Oscar alla Festa del Cisv Italia

Venerdì 10 Maggio 2013 05:48 Vincenza Fanizza
Stampa PDF

   

Un Premio Oscar alla Festa del Cisv Italia

 

di Vincenza Fanizza

 

Per parlare dei “Diritti”, arriveranno da tutta l’Italia, a Misano Adriatico, dal 17 al 19 maggio, tantissimi ragazzi e giovani del Cisv (Children’s International Summer Villages), per il Raduno Annuale che quest’anno coincide con il 50° Anniversario del Cisv Italia.

“ Il Cisv- spiega Marco Lorusso, Presidente del Cisv Italia- è un’associazione indipendente, apolitica, senza fini di lucro, che promuove l’educazione alla pace e le amicizie interculturali. Il Cisv è nato dalla ferma convinzione che si possa costruire una pace stabile e duratura se individui appartenenti a culture e paesi diversi hanno l’opportunità di sperimentare di persona la possibilità di vivere in amicizia”.

“Per il Cisv- continua Marco Lorusso- la chiave per trasformare questa idea in realtà è lavorare con i bambini e i ragazzi, creando opportunità di sperimentare direttamente i propri principi. Sono stati a questo scopo sviluppati programmi adeguati alle varie fasce d’età, per favorire l’incontro tra gruppi di coetanei e stabilire rapporti di amicizia duraturi”.

L’Associazione è attualmente presente in più di 70 nazioni, è affiliata all'Unesco e al Consiglio d'Europa ed è membro dello European Youth Forum.

In Italia conta 13 sezioni in tredici città del centro-nord : Bologna, Cortina, Ferrara, Forlì, Firenze, Genova, Gorizia, Milano, Modena, Padova, Reggio Emilia, Roma e Trento.

Il Raduno di Primavera, quest’anno, ha ricevuto l’Alto Patronato della Repubblica, il patrocinio della Regione Emilia, della Provincia Rimini e del Comune di Misano Adriatico.

Il programma del Raduno è molto fitto e prevede, oltre alle lezioni e ai laboratori per i ragazzi e i giovani, anche una Tavola Rotonda dal titolo significativo “I diritti per cambiare”, presso il Cinema Astra di Misano, sabato 18 Maggio, alle 17.

Sono attesi ospiti illustri: Anna Vinci, giornalista e scrittrice, Christine Weise, Presidente Amnesty, Gina Gatti, cilena, esperta in diritti umani, Rocco Macrì, Medico Cardiologo di Emergency e Stefano Giannini, sindaco di Misano Adriatico.

Poi, sempre Sabato 18 Maggio, alle 21,30, presso Piazza della Repubblica di Misano ci sarà un grande Spettacolo, dal titolo, sempre in tema, “ Diritti Uguali per un Futuro Diverso”. Ospite d’eccezione Giuseppe Cederna, attore, Premio Oscar per il film “Mediterraneo”, e scrittore . Per l’occasione interpreterà la pièce teatrale inedita: "Ad Occhi Aperti, Giuseppe Cederna, un narratore in viaggio, dal Mediterraneo all'Africa, dall'India al Tibet: la meraviglia e il dolore del mondo." . Una Performance Musicale dei Camillocromo e un Video del fotoreporter Sbrana sui Diritti Umani, concluderanno la serata. Ingresso libero.

 

Per informazioni e contatti:

Marco Lorusso, Presidente Cisv Italia

Cell: 3337303866

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

CISV Italia: www.cisvitalia.it

Piazza Liberazione 13 - 41122 Modena

 

 

La masseria Russoli a Martina Franca

Lunedì 29 Aprile 2013 15:00 Maria
Stampa PDF

Maria Fanizza

 

MASSERIA RUSSOLI. NARDONI: “RIAPRIRE ALLA FRUZIONE DELLA COMUNITA’”

Parco Naturalistico, onoterapia e centro per la produzione di latte d’asina.

Ecco alcune delle ipotesi in campo

 

La Masseria Russoli dovrà diventare la porta d’ingresso ad un sistema di sviluppo territoriale che comprenda il tema della biodiversità, della tutela e della salvaguardia non solo del nostro patrimonio zootecnico, ma anche agricolo e boschivo. Il luogo dove poter raccontare un nuovo modello di sviluppo per Taranto, cominciando dalla fruizione collettiva di un bene della Regione Puglia che sarà luogo di educazione, scoperta e ricerca.

Dopo la visita compiuta nei giorni scorsi dall’assessore alla risorse agroalimentare della Regione Puglia, Fabrizio Nardoni, al complesso di oltre 197 ettari della Masseria Centro di Conservazione del patrimonio genetico dell’Asino di Martina Franca, è proprio l’esponente della Giunta regionale ad esporre il piano d’azione futuro che dovrà riguardare questa importante struttura.

C’è da realizzare immediatamente il recupero e la piena fruizione dell’immobile – spiega Nardoni – a cominciare dall’attività di salvaguardia della parte boschiva fino al restauro del patrimonio di trulli dismessi che necessitano di un urgente intervento di conservazione. La Masseria non potrà rimanere più un patrimonio sconosciuto e insicuro e dovremo essere in grado di assicurare in tempi celeri la possibilità di tornare nuovamente ad ospitare le visite di scuole, famiglie ma anche di comunità che si occupano ad esempio di pet terapy avviando un adeguato programma di onoterapia che ho già condiviso con l’Assessore alla sanità, Elena Gentile.

L’Assessore Nardoni pensa, inoltre, ad un programma che possa valorizzare anche turisticamente la Masseria e i suoi ettari di bosco, macchia mediterranea, seminativo ed ulivi secolari.

Leggi tutto...
 

Nel gioco delJazz a Bari

Lunedì 29 Aprile 2013 14:55 Maria
Stampa PDF

Maria Fanizza

 

 

Nel gioco del Jazz a Bari

Oltre 2500 presenze paganti per la la Stagione Musicale 2012/13 dell’Associazione Musicale Nel Gioco del Jazz di Bari, diretta da Roberto Ottaviano e coordinata da Pietro Laera. Dati confortanti in un momento eccezionale di contrazione dei consumi culturali. Molti concerti hanno registrato il proverbiale sold out e ciò ha spinto il management dell’Associazione, presieduta da Donato Romito con il supporto organizzativo di Pino Coco, ad anticipare la programmazione della prossima stagione 2013/14, che sarà inaugurata in ottobre con un eccezionale evento con Il trombettista  Paolo Fresu,  il fisarmonicista  Richard Galliano  e  il  pianista Jan Lundgren in “Mare Nostrum”. Tema portante del concerto sarà la canzone francese il folklore svedese, l’espressionismo di Maurice Ravel, gli standard brasiliani di Tom Jobim e Vinicius De Moraes,  intrecciate con  composizioni originali e fuse in un’esperienza sonora unica e affascinante.

A novembre sarà di scena la cantante di origine albanese  Elina Duni,  una stella nascente nel panorama jazz europeo, con antiche canzoni dei Balcani interpretate in chiave jazz e nell’ccasione presenterà il suo nuovo album “ Matanë Malit ”, pubblicato dalla prestigiosa etichetta ECM Records, La cantante sarà accompagnata da Colin Vallon (piano), Patrice Moret (contrabbasso), Norbert Pfammatter (batteria)

Ultimo aggiornamento Lunedì 29 Aprile 2013 15:01 Leggi tutto...
 

Così fan tutte

Lunedì 29 Aprile 2013 14:52 Maria
Stampa PDF
Maria Fanizza
 
 Al teatro Petruzzelli di Bari "Così fan tutte" di Wolfgang Amadeus Mozart (1756-91)

Terzo appuntamento per il programma dell'anno. 


La prima dell’opera andrà in scena
lunedì 6 maggio alle 20.30 (sul podio dell’Orchestra del Teatro Roberto Abbado, maestro del coro Franco Sebastiani.Cosi fan tutte - disegno Marco Sauro
A curare le scene Santi Centineo, i costumi Giusi Giustino, il disegno luci Giuseppe Ruggiero.
Il dramma giocoso in due atti su libretto di Lorenzo Da Ponte, fu rappresentato per la prima volta il 26 gennaio 1970 al Burgtheater di Vienna. 
 
Daranno vita allo spettacolo: Anna Kasyan ed Elena Monti nel ruolo di Fiordiligi, Anna Bonitatibus sarà Dorabella, Mario Cassi canterà Guglielmo, Yijie Shi sarà Ferrando, Verónica Cangemi Despina e Paolo Bordogna Don Alfonso.
In replica mercoledì 8 maggio alle 20.30, venerdì 10 maggio alle 20.30, domenica 12 maggio alle 18.00, martedì 14 maggio alle 20.30.
In occasione della rappresentazione domenica 5 maggio alle 11.00 nel foyer del Teatro Petruzzelli avrà luogo un nuovo appuntamento della rassegna “Lezioni d’opera” a cura del musicologo Giovanni Bietti che proporrà una conversazione sul tema “Così fan tutte, o il gioco dell’amore” 

 
 

Ultimo aggiornamento Lunedì 29 Aprile 2013 22:26
 


Pagina 6 di 23

Testata

Banner