webmagazine

Banner
You are here:   Home Notizie

Notizie flash

Nuovi contributi nelle Rubriche:

Arte e Scuola

Cerca

holidays-tonicopi

Face FanBox or LikeBox

musicPlayer

Notizie

La masseria Russoli a Martina Franca

Lunedì 29 Aprile 2013 15:00 Maria
Stampa PDF

Maria Fanizza

 

MASSERIA RUSSOLI. NARDONI: “RIAPRIRE ALLA FRUZIONE DELLA COMUNITA’”

Parco Naturalistico, onoterapia e centro per la produzione di latte d’asina.

Ecco alcune delle ipotesi in campo

 

La Masseria Russoli dovrà diventare la porta d’ingresso ad un sistema di sviluppo territoriale che comprenda il tema della biodiversità, della tutela e della salvaguardia non solo del nostro patrimonio zootecnico, ma anche agricolo e boschivo. Il luogo dove poter raccontare un nuovo modello di sviluppo per Taranto, cominciando dalla fruizione collettiva di un bene della Regione Puglia che sarà luogo di educazione, scoperta e ricerca.

Dopo la visita compiuta nei giorni scorsi dall’assessore alla risorse agroalimentare della Regione Puglia, Fabrizio Nardoni, al complesso di oltre 197 ettari della Masseria Centro di Conservazione del patrimonio genetico dell’Asino di Martina Franca, è proprio l’esponente della Giunta regionale ad esporre il piano d’azione futuro che dovrà riguardare questa importante struttura.

C’è da realizzare immediatamente il recupero e la piena fruizione dell’immobile – spiega Nardoni – a cominciare dall’attività di salvaguardia della parte boschiva fino al restauro del patrimonio di trulli dismessi che necessitano di un urgente intervento di conservazione. La Masseria non potrà rimanere più un patrimonio sconosciuto e insicuro e dovremo essere in grado di assicurare in tempi celeri la possibilità di tornare nuovamente ad ospitare le visite di scuole, famiglie ma anche di comunità che si occupano ad esempio di pet terapy avviando un adeguato programma di onoterapia che ho già condiviso con l’Assessore alla sanità, Elena Gentile.

L’Assessore Nardoni pensa, inoltre, ad un programma che possa valorizzare anche turisticamente la Masseria e i suoi ettari di bosco, macchia mediterranea, seminativo ed ulivi secolari.

Leggi tutto...
 

Nel gioco delJazz a Bari

Lunedì 29 Aprile 2013 14:55 Maria
Stampa PDF

Maria Fanizza

 

 

Nel gioco del Jazz a Bari

Oltre 2500 presenze paganti per la la Stagione Musicale 2012/13 dell’Associazione Musicale Nel Gioco del Jazz di Bari, diretta da Roberto Ottaviano e coordinata da Pietro Laera. Dati confortanti in un momento eccezionale di contrazione dei consumi culturali. Molti concerti hanno registrato il proverbiale sold out e ciò ha spinto il management dell’Associazione, presieduta da Donato Romito con il supporto organizzativo di Pino Coco, ad anticipare la programmazione della prossima stagione 2013/14, che sarà inaugurata in ottobre con un eccezionale evento con Il trombettista  Paolo Fresu,  il fisarmonicista  Richard Galliano  e  il  pianista Jan Lundgren in “Mare Nostrum”. Tema portante del concerto sarà la canzone francese il folklore svedese, l’espressionismo di Maurice Ravel, gli standard brasiliani di Tom Jobim e Vinicius De Moraes,  intrecciate con  composizioni originali e fuse in un’esperienza sonora unica e affascinante.

A novembre sarà di scena la cantante di origine albanese  Elina Duni,  una stella nascente nel panorama jazz europeo, con antiche canzoni dei Balcani interpretate in chiave jazz e nell’ccasione presenterà il suo nuovo album “ Matanë Malit ”, pubblicato dalla prestigiosa etichetta ECM Records, La cantante sarà accompagnata da Colin Vallon (piano), Patrice Moret (contrabbasso), Norbert Pfammatter (batteria)

Ultimo aggiornamento Lunedì 29 Aprile 2013 15:01 Leggi tutto...
 

Così fan tutte

Lunedì 29 Aprile 2013 14:52 Maria
Stampa PDF
Maria Fanizza
 
 Al teatro Petruzzelli di Bari "Così fan tutte" di Wolfgang Amadeus Mozart (1756-91)

Terzo appuntamento per il programma dell'anno. 


La prima dell’opera andrà in scena
lunedì 6 maggio alle 20.30 (sul podio dell’Orchestra del Teatro Roberto Abbado, maestro del coro Franco Sebastiani.Cosi fan tutte - disegno Marco Sauro
A curare le scene Santi Centineo, i costumi Giusi Giustino, il disegno luci Giuseppe Ruggiero.
Il dramma giocoso in due atti su libretto di Lorenzo Da Ponte, fu rappresentato per la prima volta il 26 gennaio 1970 al Burgtheater di Vienna. 
 
Daranno vita allo spettacolo: Anna Kasyan ed Elena Monti nel ruolo di Fiordiligi, Anna Bonitatibus sarà Dorabella, Mario Cassi canterà Guglielmo, Yijie Shi sarà Ferrando, Verónica Cangemi Despina e Paolo Bordogna Don Alfonso.
In replica mercoledì 8 maggio alle 20.30, venerdì 10 maggio alle 20.30, domenica 12 maggio alle 18.00, martedì 14 maggio alle 20.30.
In occasione della rappresentazione domenica 5 maggio alle 11.00 nel foyer del Teatro Petruzzelli avrà luogo un nuovo appuntamento della rassegna “Lezioni d’opera” a cura del musicologo Giovanni Bietti che proporrà una conversazione sul tema “Così fan tutte, o il gioco dell’amore” 

 
 

Ultimo aggiornamento Lunedì 29 Aprile 2013 22:26
 

Presentazione del libro "I giorni dell'acqua verde- Ti racconto i miei 20 anni"

Martedì 23 Aprile 2013 06:36 Vincenza Fanizza
Stampa PDF

Presentazione del libro ”I giorni dell’acqua verde- Ti racconto i miei 20 anni”

 

di Silvia Lorusso

 

 

FIRENZE- Un appuntamento da non perdere giovedì 2 maggio, alle 18, alla Libreria MelBookstore (via de’Cerretani, 16/r).

Sarà presentato il libro “I giorni dell’acqua verde- Ti racconto i miei 20 anni” della scrittrice e giornalista Vincenza Fanizza, pubblicato dall’Associazione Culturale Cult@.

Dopo “Per chi suona la campanella”( Valore Scuola edizioni), Vincenza Fanizza torna in libreria con questo bel libro, un misto tra il saggio e la narrativa.

“Un’antologia originale che si legge come un romanzo- commenta Ugo Di Tullio, Docente di Organizzazione dello Spettacolo Teatrale e Cinematografico dell’Università di Pisa e Amministratore Delegato di Italy Film Investments, che ha firmato la prefazione del libro- tanti piccoli fotogrammi per ricostruire un film che parla di noi, del nostro vissuto. Tante e diverse piccole storie per parlare della nostra Storia. Uno sguardo ‘giovane’- continua Ugo Di Tullio - per descrivere e raccontare l’amore, i sogni, i viaggi, i miti, gli ideali, il modo di stare insieme e pensare la società, la famiglia, la scuola, i progetti, le paure, il lavoro. Tutto questo e altro ancora, raccontato da chi oggi ha vent’anni e da chi invece vent’anni li ha avuti ieri. Un libro corale, a più voci, una contaminazione di linguaggi per fotografare generazioni diverse e metterle a confronto, un gioco di specchi per osservare e comprendere il presente e ricordare il passato. Una full immersion nell’incanto e nelle fragilità della giovinezza”.

A dialogare con l’autrice Ugo Di Tullio e l’artista e giornalista Laura Lodigiani.

Seguiranno, poi, Letture di Monica Lorusso e Silvia Mastrorilli e una Performance di Chiara Riondino concluderà il pomeriggio.

 

 

Come nasce un giornale

Domenica 21 Aprile 2013 20:45 Maria
Stampa PDF

 di Maria Fanizza

BARI-Grande successo di pubblico per le due giornate “La Repubblica delle idee”, al teatro Petruzzelli.

Una grande R fuori del teatro richiama l'attenzione. Nel Teatro, per due giorni, si dialoga e ci si confronta sui grandi temi "Scienza e Fede". Protagonisti le firme di Repubblica e grandi ospiti da anni al centro di questa discussione nel Paese, come Veronesi, Ruini, Bianchi, Galimberti e Rodotà. All'esterno del teatro, in Piazza A.Sordi, é stata anche allestita la mostra delle prime pagine del giornale.

Questa é la seconda anteprima, dopo quella di Torino a febbraio dedicata al tema del lavoro, in preparazione del "Festival delle idee", manifestazione nazionale che si svolgerà quest'anno a Firenze per quattro giorni, dal 6 al 9 giugno.

il direttore Ezio Mauro con Luca Fraioli, Angelo Rinaldi, Dario Cresto-Dina e Stefano Costantini hanno raccontato agli studenti una giornata al quotidiano: dalle 9,30 alle 14,30, le diciassette ore in cui nasce un giornale. E le 24 su 24 durante le quali il sito internet ci informa su quanto succede in Italia e nel mondo. È anche la storia di ogni giorno del giornale quella raccontata attraverso il documentario presentato al teatro Petruzzelli. ."Vi raccontiamo una storia che si ripete tutti i giorni" ha esordito Luca Fraioli, vicecaporedattore di Rsera.

Ultimo aggiornamento Lunedì 22 Aprile 2013 06:33 Leggi tutto...
 


Pagina 6 di 23

Testata

Banner