Novità

Ora è anche web radio
Banner

webmagazine

Banner
You are here:   Home

Chi è online

 68 visitatori online

Notizie flash

Il sito è ancora in fase di ottimizzazione ci scusiamo con i lettori

Cerca

holidays-tonicopi

Face FanBox or LikeBox

musicPlayer

For love or money

Mercoledì 07 Novembre 2012 20:10 Vincenza Fanizza
Stampa PDF

FOR LOVE OR MONEY

foto film djeca

di Vincenza Fanizza

FIRENZE- Torna il Festival di Cinema e Donne a Firenze, 34° edizione, dal 30 novembre al 5 dicembre, al Cinema Odeon, nell’ormai lanciatissima “50 giorni di cinema di Firenze”. S’intitola, quest’anno,  “For Love or Money” e propone un viaggio attraverso molti paesi, raccontati dalle registe in modi diversi, appassionati e coinvolgenti, sempre originali, spesso sorprendenti: Argentina, Polonia, Spagna, Portogallo, Germania, Marocco, Turchia, Canada, Danimarca.

Ultimo aggiornamento ( Sabato 17 Novembre 2012 16:31 ) Leggi tutto...
 

France Odeon 2012

Martedì 30 Ottobre 2012 15:50 Vincenza Fanizza
Stampa PDF

Festival “France Odeon” 2012

 

di Vincenza Fanizzaenza1


FIRENZE - Si è svolta oggi, martedì 30 Ottobre, la conferenza stampa di presentazione del secondo festival della "50 Giorni di Cinema Internazionale a Firenze", France Odeon, diretto da Francesco Ranieri Martinotti, che si terrà da giovedì 1 a domenica 4 novembre al Cinema Odeon.

Oltre al direttore del festival sono intervenuti Riccardo Zucconi, presidente di France Odeon, Stefania Ippoliti, responsabile Area Cinema di Fondazione Sistema Toscana e Anne Rabeyroux, direttore dell'Istituto Francese di Firenze.

Ultimo aggiornamento ( Martedì 30 Ottobre 2012 17:05 ) Leggi tutto...
 

Una lettera per il Ministro Francesco Profumo

Domenica 14 Ottobre 2012 08:02 Vincenza Fanizza
Stampa PDF

 

Al Ministro Francesco Profumo

da Antonella Brillante

 

Signor ministro, mi piacerebbe che questa mail arrivasse fino a Lei e non ad uno dei suoi segretari o membri del suo staff, per poterLe trasmettere, con le mie parole, tutta l'indignazione che provo per le Sue ultime dichiarazioni e per i provvedimenti che il Suo governo intende prendere riguardo alla scuola .

Mi presento: mi chiamo Antonietta Brillante; sono dottore di ricerca in filosofia politica; ho ottenuto tre abilitazioni all'ultimo concorso indetto alla fine degli anni 90; sono entrata di ruolo nella scuola pubblica nel 2004 e attualmente insegno filosofia e scienze della formazione presso il Liceo Forteguerri di Pistoia.

In base a quanto ho appena letto su alcuni quotidiani, Lei ha argomentato la proposta di portare a 24 ore settimanali l'attività di insegnamento dei docenti della scuola secondaria, sostenendo che "bisogna portare il livello di impegno dei docenti sugli standard dell'Europa occidentale".[*]

Mi chiedo e Le chiedo se Lei è mai stato in una scuola di un Paese dell'Europa occidentale, possibilmente del nord-Europa. E' un interrogativo che non mi pongo da oggi, ma che oggi, a fronte delle Sue ultime dichiarazioni, si fa più impellente ed esige una risposta precisa.

Ultimo aggiornamento ( Domenica 14 Ottobre 2012 15:38 ) Leggi tutto...
 

Il sogno di una notte di mezza estate al teatro Petruzzelli

Lunedì 22 Ottobre 2012 09:12
Stampa PDF

Il sogno di una notte di mezza estate

Maria Fanizzashow_sognodixcinelli1306

 Si è aperta a Bari al teatro Petruzelli la stagione di prosa organizzata dal comune di Bari .In scena la famosa commedia di Shakespeare “ Sogno di una notte di mezza estate” per la regia di Gioele Dix. traduzione e adattamento di Gioele Dix e Nicola Fano; scene di Francesca Pedrotti; trucchi e costumi di Stefano Anselmo; musiche di Petra Magoni e Ferruccio Spinetti; coreografie di Marta Ottolenghi; disegno luci di Carlo Sign,con Alessandro Betti, Gianni Cinelli, Maria Di Biase, Katia Follesa, Corrado Nuzzo, Marco Silvestri, Marta Zoboli e con Petra Magoni e Ferruccio Spinetti

Come è noto, nella magia notturna del suo Sogno, Shakespeare intreccia abilmente i destini di molti personaggi eterogenei. L’altezzoso principe di Atene in procinto di sposare la sua regina delle Amazzoni. I quattro giovani innamorati confusi e in costante conflitto fra loro. Il re e la regina delle Fate più che mai umorali e sfuggenti. Gli sprovveduti artigiani componenti una bizzarra compagnia amatoriale. In un gioco teatrale e poetico ricchissimo di equivoci, sberleffi, allusioni e colpi di scena, prende forma uno scenario fantastico di ineguagliabile potenza evocativa, che è da sempre occasione per le più svariate interpretazioni registiche. 

Gioele Dix ha deciso di affrontare la sua regia del Sogno formando una compagnia composta interamente da giovani comici di successo e coinvolgendo nella messinscena un duo musicale di straordinaria e raffinata versatilità. 
In questa versione del Sogno, ambientata in un night sulla cui porta compare la scritta” dream”, e dietro la quale il ritratto di Shakespeare,le tradizionali gerarchie fra i personaggi vengono sovvertite. È la compagnia dei comici artigiani a dominare la scena, a impadronirsi a sorpresa di tutti i ruoli e a diventare il perno essenziale attorno a cui ruota l’intera vicenda. I quattro amanti sono dei ragazzotti alle prese con pudori, furori e con il linguaggio shakespeariano. Ad unire tutti i personaggi é Puk interpretato dalla molto brava cantante Petra Magoni, accompagnata dal contrabasso di F Spinetti. La scena risulta a volte un po' statica e oscura,i dialoghi un po' noiosi e ripetitivi nella prima parte, risultano originali e divertenti nella seconda parte quando “la commedia nella commedia” prende vita. Oltre la brava Magoni risulta interessante l'interpretazione della coppia Maria di Biase e C.Nuzzo e quella di M.Silvestri.

Ultimo aggiornamento ( Venerdì 08 Marzo 2013 17:40 ) Leggi tutto...
 

The Story of Film

Sabato 13 Ottobre 2012 09:15 Vincenza Fanizza
Stampa PDF

The Story of film

di Vincenza Fanizza

 

Nuovi episodi: “Gli anni '70 e oltre. Nuovi linguaggi nel cinema popolare”

e “Gli anni '80. Cinema e protesta in giro per il mondo”

Odeon Firenze, 15 Ottobre (ore 20.30)

FIRENZE- Prodotto da Hopscotch Films e scritto e diretto da Mark Cousins, “The Story of Film” è la storia in 15 episodi del cinema internazionale, raccontata attraverso le varie tappe dell’innovazione cinematografica.  Frutto di cinque anni di lavoro, “The Story of Film” abbraccia 6 continenti e 12 decenni. Tratto dal libro omonimo di Cousins, illustra come i cineasti siano stati influenzati sia dagli eventi storici del loro tempo, e viceversa. Il film visita i luoghi chiave della storia del cinema – da Hollywood a Mumbai, dalla Londra di Hitchcock al villaggio indiano in cui fu girato Pather Panchali di Satyajit Ray – e propone interviste con registi e attori leggendari tra cui Stanley Donen, Kyoko Kagawa, Gus van Sant, Lars Von Trier, Claire Denis, Bernardo Bertolucci, Robert Towne, Jane Campion e Claudia Cardinale.

Ultimo aggiornamento ( Sabato 13 Ottobre 2012 09:17 ) Leggi tutto...
 


Pagina 25 di 26

Testata

Banner