webmagazine

Banner
You are here:   Home Arte Arte notizie In giro per il mondo, il museo di Pella

Notizie flash

Il sito ancora in fase di ottimizzazione ci scusiamo con i lettori

Cerca

holidays-tonicopi

Face FanBox or LikeBox

musicPlayer

In giro per il mondo, il museo di Pella

Giovedì 21 Novembre 2013 10:56 Maria Fanizza
Stampa PDF

Maria Fanizza

pella caccia al leoneIn giro per il mondo: il museo di Pella

A Pella, un paesino che si trova sulla strada che da Salonicco va verso Edessa, si trova un nuovo ed interessante museo. E' situato alle pendici sud-est della collina dove era il palazzo della dinastia macedone. L'edificio ha un atrio rettangolare, che fa riferimento al peristilio cortile centrale delle antiche case greche. All'ingresso del museo, come in segno di benvenuto ad accogliere i visitatori, una  testa scolpita nel marmo bianco; si tratta del ritratto di Alessandro Magno, il quale viene rappresentato come un dio, infatti gli occhi sono rivolti verso l'alto, verso il sole, perch solo gli dei potevano guardare il sole, e sempre all'ingresso c' anche una statuetta con gli attributi caratteristici del dio Pan, mezzo uomo e mezzo caprone, il dio della prosperit.
I reperti pi importanti, per, sono il pavimento a mosaico realizzato con sassolini, lithostrota, nati pi con funzioni pratiche che estetiche, per rendere impermeabile e resistente all'uso il pavimento in terra battuta.La tecnica a ciottoli infatti raggiunge l'apice proprio qui a Pella, citt natale di Alessandro Magno nel V secolo a.C.: nonostante la scarsa gamma di colori, si rappresentano con ottimi risultati animali, scene di caccia, episodi della mitologia. Qui si trova per la prima volta il nome di un autore, Gnosis. Spesso, veniva inserita una sottile lamina di piombo, per evidenziare il contorno dei soggetti o definire piccoli particolari, come si far, diversi secoli dopo, nelle vetrate policrome del gotico. Quelli pi belli sono: il pavimento della Case di Dioniso che rappresenta il ratto di Elena, e quello della Casa dei Gessi nella foto che  rappresenta una scena di caccia.

 

La mostra organizzata secondo ragruppamenti tematici:il primo gruppo tematico rappresenta la vita quotidiana di Pella,il secondo la vita pubblica. I reperti provengono dagli scavi di Agora e sono collegati con l'amministrazione (monete, iscrizioni, sculture ), la produzione e il commercio ( vasi per il trasporto di vini, figurine in terracotta , materiale dalla ceramica ) il terzo raggruppamento tematico religioso ed costituito da mosaici provenienti dai santuari di Pella ( i santuari di Darron , la Madre degli Dei e di Afrodite , la Thesmophorion ) , e altri reperti come iscrizioni, vasi, oggetti in metallo, il quarto raggruppamento tematico sono i cimiteri della citt. Ci sono sepolture dell'et del bronzo , del ferro, del periodo arcaico ( 9a-6o secolo aC ) , dell'epoca classica ( quinta-quarto secolo aC ) , e il periodo ellenistico ( 3 , 2 BC secoli ) .

Ultimo aggiornamento Giovedì 21 Novembre 2013 15:52

Testata

Banner