webmagazine

Banner
You are here:   Home Cittadinanza attiva Cittadinanza Notizie Vendola ha chiuso il Festival dell'Innovazione

Notizie flash

Nuovi contributi nelle Rubriche:

Arte e Scuola

Cerca

holidays-tonicopi

Face FanBox or LikeBox

musicPlayer

Vendola ha chiuso il Festival dell'Innovazione

Sabato 04 Dicembre 2010 08:52 Cittadinanza Attiva - Cittadinanza Notizie
Stampa PDF

VENDOLA HA CHIUSO IL FESTIVAL DELL’INNOVAZIONE 2010

Maria Fanizza

 

Si è tenuto, recentemente, a Bari alla Fiera del Levante  “Il Festival dell’Innovazione” promosso dalla Regione Puglia, dall’ARTI, dalle cinque università pugliesi, dal CNR, dall’ENEA e in collaborazione con la Fiera del Levante. L’evento rientra nell’ambito delle attività del progetto “Creare impresa e diffondere tecnologia a partire dalla ricerca – ILO2”, finanziato dal Programma Operativo FESR 2007-2013.

 

Una giornata davvero straordinaria quella della chiusura del “Festival dell’Innovazione” con un pubblico eterogeneo: “Questo Festival – ha sottolineato il presidente Vendola -  ha raggiunto un duplice obiettivo: da un lato ha contribuito a fertilizzare il terreno della società pugliese, attraverso il racconto e l’esposizione delle migliori innovazioni; dall’altro ha veicolato il messaggio secondo cui il valore dell’innovazione si riverbera sulla società, apportando benessere per tutti.” “L’innovazione è un processo complesso – ha sottolineato il presidente Vendola – si alimenta gradatamente e i risultati spesso non sono immediati.  Ma, se la Puglia vuole vincere questa sfida, deve avere la pazienza di aspettare che il bruco diventi farfalla”.Occorre perciò avere il coraggio di innovare.

 

 

Tanti gli eventi che hanno animato la kermesse barese, tutti per promuovere e diffondere la cultura dell’innovazione e della ricerca applicata.Molto interessante anche l’incontro con Derrick de Kerchkove, professore presso le Università di Toronto  e Napoli, Vincenzo Susca professore di Sociologia dell’immaginario all’Università di Montpellier e Stefano Cristante, docente di Sociologia della Comunicazione di massa presso l’Università del Salento.

 

“L’immaginario collettivo è in sé e per sé una sostanza fantastica” (Susca)

 

“Internet ha riunito tutta l’informazione prima separata. Internet rappresenta l’opposto della biblioteca. È Implosiva anche nel senso che comprime tempi e spazi. Tale accelerazione libera una grande quantità di energia.” (de Kerchkove)

 

“L’opinione pubblica è il vestito, anzi la pelle della società nel suo complesso, il primo strato sensibile del corpo sociale” (Cristante)

 

Molte le domande poste al grande guru della comunicazione de Kerchkove, tra le quali ci piace ricordare:

 

“Qual è l’ossessione della tua ricerca? Quali sono i sentimenti sulle reti?”

 

Derrick ha risposto: “L’idea dell’alfabeto digitale, la terza lettura del linguaggio”.

Testata

Banner