webmagazine

Banner
You are here:   Home Cittadinanza attiva Cittadinanza Notizie La protesta degli studenti di Firenze

Notizie flash

Nuovi contributi nelle Rubriche:

Arte e Scuola

Cerca

holidays-tonicopi

Face FanBox or LikeBox

musicPlayer

La protesta degli studenti di Firenze

Domenica 28 Novembre 2010 11:53 studenti di sinistra Cittadinanza Attiva - Cittadinanza Notizie
Stampa PDF

CON I SIMBOLI DELLA CULTURA CONTRO LA DISTRUZIONE DELL'UNIVERSITÀ

Studenti di Sinistra

 

Sabato scorso, 27 novembre, nel centro di Firenze, si è svolta una manifestazione foto_cupolastudentesca molto

partecipata da studenti di tutte le Facoltà dell'Ateneo, tra cui anche gli studenti delle Case dello

Studente e studenti delle scuole superiori.                                                                                     

Un corteo spontaneo, che è andato via via aumentando, ha percorso Ponte Vecchio, Ponte Santa Trinita e Ponte alla Carraia. Abbiamo esposto ed affisso striscioni sia contro i tagli al diritto allo Studio che contro il ddl Gelmini, che martedì dovrebbe essere messo in votazione alla Camera dei Deputati.

Siamo poi passati dal piazzale degli Uffizi e, percorrendo le vie del centro, siamo arrivati in piazza Duomo, dove alcuni di noi hanno srotolato dalla cima della Cupola del Brunelleschi lo striscione "Cultura in vendita".

Ponte Vecchio, gli Uffizi, il Duomo sono alcuni dei monumenti più importanti di Firenze, e tra i principali simboli della cultura del nostro Paese.

 

 Per questo li abbiamo scelti come obiettivi delle azioni di oggi, per denunciare le politiche di questo Governo di attacco brutale alla Cultura in tutte le sue forme.

 

Il ddl Gelmini deve essere ritirato! I tagli a Università e diritto allo studio devono essere reintegrati!

In questi giorni, come da mesi, stiamo lottando per difendere la conoscenza, il sapere, la cultura, l'arte, il diritto allo studio, l'acqua come beni comuni, che come tali devono essere necessariamente pubblici.

Le azioni di oggi sono il simbolo di una riappropriazione dei beni comuni.

Non finisce qui!

Continueremo a mobilitarci con azioni di protesta fino a martedì 30 novembre, in occasione della votazione alla Camera sul Ddl, così da far arrivare la nostra voce fin dentro l'aula dove si svolgerà la discussione.

Continuiamo a mobilitarci per la costruzione di una reale alternativa all'attuale Università, per una Università che sia realmente pubblica, libera e di massa.

 

Studenti di Sinistra

www.studentidisinistra.org

Testata

Banner