webmagazine

Banner
You are here:   Home Arte Arte notizie Paul klee alla Tate gallery a Londra

Notizie flash

Nuovi contributi nelle Rubriche:

Arte e Scuola

Cerca

holidays-tonicopi

Face FanBox or LikeBox

musicPlayer

Paul klee alla Tate gallery a Londra

Lunedì 28 Ottobre 2013 09:31 Maria Fanizza
Stampa PDF

Paul Klee  alla Tate Gallery a Londra

Polyphony di Maria Fanizza

 

E' in corso una mostra molto interessante del padre dell'arte astratta Paul Klee, presso la Tate gallery di Londra.

Paul Klee e' un artista conosciuto come un sognatore ed un poeta,

Nato in Svizzera da entrambi i genitori amanti della musica: il padre infatti era un insegnante di pianoforte, organo, violino e canto e sua madre insegnante di canto e cantante. Tutta la sua formazione percio' e' musicale ma per lui insieme alla musica  altrettanto importanti sono l'arte e il disegno, disegno che esercita inizialmente solo come hobby. Egli dipinge paesaggi  e suona il violino nell'orchestra di Berna; dopo il liceo, va a studiare a Monaco,  ma viene rifiutato dall'Accademia; perci continua a studiare privatamente disegno.

Nonostante il suo amore per il disegno e la pittura, le sue prime mostre furono un grande flop; percio' si ritira a Berna a vivere con i suoi genitori. Ma essendo l'arte la sua grande passione, ritorna a vivere a Monaco con Lily, sua moglie. Nel 1911 conosce Kandisky, il quale lo invita a partecipare al gruppo "Der Blaue Reiter" diventando percio un grande amico dei pittori di questo gruppo e con questi pittori organizza una mostra. In aprile va a Parigi dove incontra Picasso, Braque e Delaunay che influenzeranno moltissimo la sua arte. Anche il viaggio in Turchia influenzera' molto la sua pittura insieme alla musica del posto. Nel 1915 Klee diventa molto produttivo e considera l'astrattismo come un movimento rivoluzionario, i suoi amici muoiono al fronte e anche lui viene arruolato e per tre anni sar al fronte.

Nel 1920 pubblica le sue creative confessioni che si aprono con la dichiarazione:"L'arte non riproduce il visibile, ma piuttosto essa crea il visibile".

E' di questo stesso anno la sua prima significativa mostra con 362 dipinti, nel 1921 egli insegna al Bauhaus, chiamato dall'architetto W. Gropius, l'esperienza si concluder nel 1931, anno in cui sar chiamato ad insegnare all'Accademia di Dusseldorf. Nel 1933 viene costretto a dare le dimissioni dall'Accademia perch la sua arte dal regime nazista era considerata "degenerata". Si ritira perci a Berna dove gli stato consacrato un museo che contiene pi di 4000 opere; l'edificio stato progettato dall'architetto R Piano. 

 

 

 

 

Ultimo aggiornamento Giovedì 31 Ottobre 2013 11:41

Testata

Banner